I consigli del Viaggiatore

  1. Viaggia di notte
    Se il tragitto per raggiungere la destinazione della tua vacanza è abbastanza lungo, o se il tuo itinerario prevede spostamenti tra più luoghi, sfrutta la notte per viaggiare.
    Se riesci a dormire durante gli spostamenti in treno, autobus o aereo, potrai risparmiare qualche giorno di albergo senza perderti nulla della tua vacanza.
  2. Prenota in anticipo
    Ai last minute preferite sempre prenotare con largo anticipo: solitamente prima si prenota e più si risparmia.
    Inoltre avrete il tempo per organizzarvi il viaggio in tutta calma.
  3. Lista
    Spesso ci si dimentica di mettere in valigia prodotti indispensabili, la cui assenza ci costringerà a ricomprarli nella località turistica, con un aggravio di spesa.
  4. Sicurezza appartamento
    Controllare sempre il livello di sicurezza della casa prima di partire. Ma soprattutto, non lasciate gli apparecchi elettrici accesi in "stand- by".
  5. Vacanze fai-da-te
    Diventare il tour operator di sé stessi permette di risparmiare fino al 20%, che paghereste in commissioni di agenzia.
  6. Viaggiare in gruppo
    Spesso si trovano offerte fatte apposta per vacanze in comitiva. Inoltre c'è l'ulteriore risparmio di tutte le spese divise tra i componenti del gruppo. (Noleggio macchina, benzina, affitto appartamenti...)
  7. Risparmiare sulla benzina
    Se si decide viaggiare con la propria macchina si consiglia di fare il pieno di benzina presso le cosiddette "Pompe Bianche" o distributori indipendenti, dove si può risparmiare in media 5/10 centesimi di euro al litro.
  8. Pasto on the road
    In vacanza pranzi e cene possono costituire una aggravio non indifferente per il portafogli. Limitiamo i danni:
    - Porta sempre con te una scorta minima di semplici snack rompifame, che in caso di languore saranno di aiuto ad evitare di comprare la prima cosa da mangiare che troverai sotto tiro.
    - Se il tuo pernottamento include la colazione, non limitarti solo a caffè e cornetto. Sfruttandola a dovere potrai allegerire o addirittura eliminare il pranzo.
    - Quando puoi fa in modo che il tuo pasto più sostanzioso cada a mezzogiorno, quando di solito i ristoranti offrono menù a prezzi scontati.
  9. Usa i tuoi piedi
    Se devi compiere spostamenti non lunghissimi cammina, non prendere tram, metro, taxi, ecc...
    Questo vale soprattutto per il turismo urbano ma può essere applicato anche a tragitti diversi, come viaggi nei parchi naturali o piccoli villaggi
    Vedere le cose mentre cammini ti permette di avere la migliore delle prospettive, e l'esperienza di viaggio ne guadagna parecchio.
  10. Usa i tuoi contatti
    Nei tempi di Facebook e Twitter, approfitta dei tanti contatti che si hanno a disposizione. 
    Perchè non chiedi ai tuoi amici che vivono dove pensi di trascorrere le vacanze di aiutarti a trovare un posto per alloggiare spendendo poco? 
    Non solo, possono anche guidarti tra ristoranti, musei, posti da vedere. Potresti essere positivamente sorpreso dai risultati che si possono ottenere.
    In fondo, gli abitanti del posto sono lemigliori guide turistiche in circolazione.