Risparmia sull'Acqua

Con alcuni semplici accorgimenti è possibile ridurre il consumo idrico domestico anche del 50% senza ridurre la qualità della vita. Ecco alcune semplici regole guida:

  1. per la detersione quotidiana preferite la doccia al bagno: in un anno risparmieresti circa 1000 e 200 l d'acqua.
  2. non sapete rinunciare al bagno fatelo in coppia: romantico e al tempo stesso di mezzo alla quantità di acqua che ciascuno di voi userebbe singolarmente.  
  3. tenete il rubinetto chiuso mentre vi lavate i denti o vi specchiate.un  Rubinetto aperto scarica tra i 5  e i 15 litri d'acqua minuto. In un anno, una famiglia di tre persone può risparmiare fino a 7500 litri di acqua potabile.
  4. dovete scongelare i surgelati ?  tiratevi fuori dal freezer qualche ora prima di cucinarli, invece di lasciarlo qualche minuto sotto il flusso d'acqua tiepida. Risparmierete un centinaio di litri di acqua.
  5. per lavare la frutta, non lasciatela sotto'  acqua corrente. Mettetela a  bagno in un contenitore con del bicarbonato. Per Rimuovere i residui di terra, poi, usate uno spazzolino di fibre vegetali al posto del getto d'acqua.
  6. per lavare i piatti a mano non è indispensabile usare l'acqua corrente. Potete riempire un contenitore o il lavello e lasciarli a mollo, usando il getto solo per il risciacquo.
  7. non eccedete  con l'uso di detersivi. L'eliminazione richiederebbe un consumo d'acqua maggiore.
  8. lavatrici e lavastoviglie consumano in  media 80 -120 litri di acqua, indipendentemente dal carico. Per risparmiare acqua ed energia,  utilizzateli sempre a pieno carico, diminuendo la frequenza dei lavaggi Il risparmio annuale sarà di oltre 8000 litri.
  9. le lavatrici consumano meno della metà (circa 80 l d'acqua )con il lavaggio 30° rispetto a quello a 90
  10. optate per una lavatrice con sistema jet Sistem o lavaggio pioggia: sono basso consumo di acqua ed energia
  11. dovete annaffiare i fiori e piante usate l'acqua usata per lavare frutta e verdura oppure quella piovana raccolta in un apposito cestello tenete presente poi chel' irrigazione  a pioggia e più efficaci e al tempo stesso permette di risparmiare acqua. Il momento migliore per farlo infine e dopo il tramonto quando l'acqua evapora in misura minore risparmio annuo: 6000 l di acqua potabile
  12. non usate il vate per eliminare sostanze tossiche come vernici sigarette solventi latte prodotti chimici ridurrebbe la funzionalità del sistema fognario
  13. sostituite  gli erogatori delle docce, dei  rubinetti e gli  sciacquoni con impianti studiati per dimezzare il consumo d' acqua. Qualche  esempio ?  la doccia  a cornetta, il regolatore del flusso di acqua , il rompigetto  aerato, le cassette di scarico doppio comando....
  14. collocate la caldaia per riscaldamento dell'acqua in prossimità degli impianti di erogazione : in questo modo si limita lo spreco di acqua nell'attesa che arrivi quella calda
  15. controllate e riparate sempre eventuali perdite  del sifone o del rubinetto: una goccia ogni cinque secondi corrisponde oltre 2000 l in un anno